annuncio Modulo annuncio
Comprimi
Ancora nessun annuncio.
Indimenticabile week end con i veri amici Modulo titolo pagina
Sposta Rimuovi Comprimi
X
Modulo Dettagli conversazione
Comprimi
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Indimenticabile week end con i veri amici

    Ringrazio di cuore il mio amico GGG, la sua riserva privata nel Piacentino è un gioiello naturalistico ed architettonico, considerando la meravigliosa casa di caccia che si affaccia sulla vallata che sembra quella disegnata nei cartoni animati di Disney. Verde ovunque, boschi meravigliosi incastonati nelle spallette delle colline, intramezzati da terreni coltivati e gerbidi ben tenuti, acqua nei fossetti e quel tanto di spine nei bordi dei boschi che rendono la zona molto ideale, adatta al fagiano, alla pernice rossa e alla starna, che resiste benissimo suscitando emozioni a non finire, come storie di altri tempi. Con me il Toscanaccio, alias NANA60, armato fino ai denti, che in veste di cacciatore, assomigliava più che altro ad un armigero Etrusco. La sua simpatia e la sua determinazione a caccia, sono i due fattori che lo contraddistinguono. Lui portava due giovanissime figlie di Jarno e poi aveva Giada di quattro anni, proveniente dal mio canile. Io avevo i figli di Chetti, Gian, Speed ed Ethò. C'era anche Egidio nostro amico del forum, che insieme a Gabriele avevano al seguito altri due figli di Chetti, la Ira e il Ghibli. Il sabato c'è stata la sfida cinofila Andrea-Gabriele, che già fin dall'inizio è stata ad appannaggio del padrone di casa. Alla fine ha vinto decisamente Gabriele che, con il suo fucile aperto alle spalle da vero Gentleman Hunter, non faticava più di tanto a condurre i suoi pupilli indemoniati, che non avevano bisogno di essere condotti, semmai il contrario. Non era selvaggina facile, i terreni seppur bellissimi, erano insidiosi e pieni di ostacoli, i fagiani avevano vita facile nel dileguarsi tra i folti. Starne e pernici irreperibili e quasi inavvicinabili. Alla fine la Ira e il Ghibli hanno offuscato le performance di Gian ed Ethò, che hanno cercato invano di difendersi, dinanzi ad uno strapotere disarmante. Unico punto a mio favore è che giocavo fuori casa ed Ethò era malato.
    Gabriele ha messo a disposizione la sua grande gentilezza, facendoci sentire a nostro agio, un vero compagno, con il quale è sempre molto gradevole trascorrere delle giornate di caccia. La domenica siamo stati raggiunti dall'amico Enrico Zaina, che tutti conosceranno, lo scalatore dei tuor ciclistici più importanti che esistano. Lui aveva al suo seguito quattro setter e fra tutti spiccava il suo Farin grande specialista cacciatore, gli altri tre erano giovani, mi ha colpito il Dianella figlio di Nedved. La domenica ci dividiamo, io e il Nana60 in una valle e gli altri in altro posto. Giada, Speed, Gian, hanno tirato fuori le p..le e lo spettacolo ha avuto inizio, i tre hanno scovato fuori di tutto e di più, con azioni a dir poco agghiaccianti, una domenica esaltante, ricca di ferme, guidate, accostamenti, consensi, riporti e recuperi impossibili. Il tutto eseguito egregiamente con una cerca ampia, minuziosa e molto, molto dinamica, impostata con equilibrio e mestiere dai tre giovanotti Big Hunters. Il Toscanaccio mi ha dimostrato che a caccia ci sa proprio fare, ogni tanto lo richiamavo al dovere quando non rispettava i tempi delle telecamere e gli gridavo con tono minaccioso: ehi toscanaccio, qui non siamo in Val d'Orcia, che vai correndo come un pazzo dentro quei dirupi, qui dobbiamo andare con calma e far lavorare i cani.... La sua Giada è una macchina schiacciasassi, grande incontrista e recuperatrice ineguagliabile, fisico gladiatorio, Speed la mia grande promessa in cui Chetti gli ha dato la venaticità e Kapò la classe, Gian lo si conosce già.... Alla fine c'è stata un po di gloria anche x Ethò, Juma e l'altra figlia di Jarno. Ci accompagnavano Matteo e Roberto i due game keeper, gestori e accompagnatori della riserva e sono rimasti ammagliati da tutto quel bel vedere, che ovviamente verrà messo a disposizione di tutti gli abbonati di Caccia e Pesca. In particolar modo Roberto ci ha fatto molti complimenti, ha detto che azioni così erano anni che non ne vedeva. A pranzo ho conosciuto anche Eugenio, il papà di Stefano Girandola (dresseur), che insieme a Gabriele gestisce l'immensa riserva da più di cinquant'anni. Lui un vecchio della cinofilia (84 anni) ci ha raccontato delle storie di altri tempi molto belle, anche quando al barrage di Umago con Botto gli fu sottratta la Coppa Europa che aveva in pugno.
    In questa occasione ho avuto modo di far vedere in prima visione a Gabriele e Maurizio, il mio ultimo gioiello girato in Tundra Svedese a pernici bianche.
    Grazie ancora Gabriele, stare con te e la tua vera amicizia, sono valori veri, che quasi avevo dimenticato.
    Ultima modifica di Andrea Mariani; 1st November 2011, 09:46.

  • #2
    davvero belissime foto...giornate indimendicabili.....complimenti...!!!!

    Commenta


    • #3
      E' mancata solo la beccacciona.
      Davvero un bel weekend fra amici che si sono difesi molto bene anche a tavola.
      La sfida non l'ho stravinta come dice il gentilissimo Andrea, casomai vinta ai punti ma si giocava in casa e non è poco.
      Sono stato davvero bene e rivedere Andrea e Maurizio è sempre un gran piacere oltre che essere istruttivo.
      Ci sono stati momenti di ottima cinofilia e sono sicuro che il filmato girato da Andrea sarà, come al solito, entusiasmante.
      Quello sulla tundra Svedese è veramente da non perdere, credetemi.
      Vedere voli di 20/30 nordiche che si alzano in volo di fronte ai cani non ha prezzo.
      La Teresa, nostra abilissima cuoca ci ha deliziato con una cucina Piacentina al Top,tutti hanno bissato e alcuni hanno avuto anche il coraggio di fare il tris.
      i boschi erano bellissimi, solo un pò secchi per il periodo,fra qualche giorno, quando in alto le temperature si abbasseranno, si popoleranno di beccacce e vi aspetto per un'altro fine settimana.

      Grazie della fantastica compagnia.

      Commenta


      • #4
        Bellissime foto e anche il tempo e stato dalla vostra parte, non vedo l’ora di vedervi sul canale di caccia e pesca .

        Commenta


        • #5
          Bravi bravi, alla faccia di chi rosica.....il vero valore dell'amicizia!

          Commenta


          • #6
            Matteo, il giovane gamekeeper della riserva, ha strategicamente posizionato 12 salamine e una bottiglia di Ortugo in cima ad una delle colline che abbiamo cacciato.
            Raggiunta la "vetta", come per magia, le ha fatte uscire da un cespuglio suscitando una bella risata e una meritata merenda.
            I cani hanno fatto vedere davvero delle belle cose, sopratutto sui fagiani che sono davvero cattivissimi e selvatici.
            Il più delle volte li fermavano nel bosco e pedonavano come dei matti o si rifugiavano in pianta,come sono abituati a fare con i predatori.
            Animali piccoli e leggeri, velocissimi.
            Sabato sera abbiamo raggiunto una trattoria della zona di proprietà di Matteo dove abbiamo cenato divinamente.
            Andrea ha dovuto concedersi ai suoi fan firmando diversi autografi e regalando gli ultimi cappellini.
            Nana60, dopo qualche bicchiere di gotturnio si è esibito in un'imitazione del setter in ferma per il nipote di Matteo.
            Si è alzato e ha iniziato a fare alla perfezione delle guidate, filate, occhi sbarrati, lo sguardo del cane, il suo in attesa dell'involo, il selvatico che parte e l'immancabile padella.Grandi risate.
            Il ragazzino era rapito e sono sicuro che dopo tanta descrizione ingrosserà le fila degli appassionati cacciatori.
            Maurizio è una bomba di simpatia.
            Ultima modifica di GGG; 1st November 2011, 06:09.

            Commenta


            • #7
              festival dell'amicizia del setter e di tutto cio' che la caccia rappresenta,cari amici la gelosia sale in questi momenti quando non ci sei.
              hahaahahaha
              i video ci so' di certo,quando li vediamo?

              Commenta


              • #8
                Questo lo devi chiedere ad Andrea ma se mi date retta credo che saranno molto belli.
                Vorrei anche un parere dai colleghi del forum riguardo ai cani e al loro lavoro.
                spero che Andrea ce li faccia vedere presto.

                Commenta


                • #9
                  Complimenti ,le giornate di caccia passate in compagnia di amici sono sempre fantastiche,meglio ancora se poi ce' un bel pranzetto,complimenti anche per il bianconero ,minga mal

                  Commenta


                  • #10
                    Presto metterò a disposizione qualche clip. Spero di tornare presto in quell'Eden, ne sono rimasto affascinato. Poi l'ospitalità del GGG è una cosa veramente unica. Tra l'altro mi deve dare la possibilità di rivincità, a perdere così..., proprio non ci sto. Il momento più bello è stato quando la domenica rientrando da caccia con il NANA60 trovo sul campo di fianco alla casa di caccia, Gabriele con l'arco di Robin Hood che lanciava frecciate a fagiani, caprioli e cinghiali di gomma, tanto per tenersi in allenamento. Devo ammettere che ha una mira infallibile anche con l'arco, cacciatore dai capelli alla punta del piede.
                    Ultima modifica di Andrea Mariani; 3rd November 2011, 12:22.

                    Commenta


                    • #11
                      Hahahah finchè son pupazzi li becco.

                      Commenta


                      • #12
                        Non vedo l'ora di vedere qualche clip in attesa di vederlo su caccia e pesca, ma son sicuro che la Dianella che ha dato Andrea a Nana ha fatto la sua parte ! COMPLIMENTI a tutti Voi dai cani ai cacciatori !!!!!!!!!!! M.S.

                        Commenta


                        • #13
                          Rompo un silenzio che dura dall'11 settembre sapendo che qualcuno (o forse tutti) che leggerà questo mio messaggio certamente penserà : "Era meglio se continuavi a tacere."
                          Sarò anche antipatico, e invito quindi chi volesse capirne il senso ad andare a rileggersi quello che scrissi in quell'occasione.
                          Era in relazione ad un forum sul "Saladini Pilastri 2011" che si stava avvelenando Già avvertivo il rischio che la discussione degenerasse e così fu: i toni si accesero almeno sino a quando venne chiusa con polemiche, e cattiverie al limite dell'insulto, perchè considerata " off topic " ( e questo capita quando ci si fa prendere la mano e non si sa governare un dibattito).

                          Ma perchè, vi chiederete, vado a pescare una questione archiviata quasi due mesi fa?
                          Semplice: perchè ritengo che quell'argomento fosse interessante e trattasse di cani, di caccia e di eventi mediatici veri e davvero interessanti per i cacciatori; io, come penso (e so) molti altri, avevo invece la netta sensazione che a taluni la cosa desse fastidio, molto fastidio.
                          Orbene ciascuno è libero di pensarla come vuole, di tifare per il tipo di caccia che preferisce, di provare simpatia od antipatia per chi vuole ! Basta però che non reagisca malamente quando qualcuno fa rilevare queste "predilizioni" o taluni "lievi" conflitti d'interesse.
                          Lo dico schiettamente: a me di leggere che le gesta di cani e cacciatori di cui state scrivendo verranno proposte su "Caccia e Pesca" proprio non interessa e spiegherò il perchè.

                          Qualcuno ricorderà ancora quella smaccata pubblicità che sul sito fece un forumista ad un suo filmato sulla "vera" caccia al gallo forcello. Caccia e Pesca la trasmise e fu molto evidente che si trattava di un'autentica bufala (per intenderci quella con il gallo che sembrava scongelato da poco e la cotorna cacciata in mezzo metro di neve).
                          Di vedere e incensare cani e cacciatori che compiono prestazioni mirabolanti sulla selvaggina (?) rilasciata mi sembra un pochino fuor luogo, quando un evento invece autentico, con selvatici veri e cacciatori con i controc......i a condurli, fu snobbato e, io credo, pur ignorato dalle onnipresenti telecamere della pay tv.
                          Personalmente sono abbonato al canale tematico sin dall'inizio (fui uno dei primi a sottoscrivere Seasons) e credo che il livello qualitativo sia sceso di molto. Non vorrei sembrare irriverente ma temo che un giorno faremo anche trasmissioni tipo "La riserva dei famosi" , " Il grande fratello a caccia" e altre amenità del genere. O magari cercheremo di reclutare le De Filippi, le Ventura e altre ancora.

                          La caccia, per chi la pratica, è cosa diversa! Qui si fa moralismo spiccio vietando le foto dei carnieri e poi si esaltano e si filmano tiri su animali che a volte non possono che sapere di pollaio.
                          Ieri ho chiuso la mia caccia alla tipica: in bianco come molti altri colleghi!
                          In bianco perchè questa è la realtà della caccia in montagna, in bianco perchè da noi se rilasci più di due cani per volta di becchi un bel verbale, altro che i complimenti della comunità di forumisti !!!
                          Però confesso d'essermi divertito e d'aver provato una grandissima gioia a vedere la mia setterina (una sola!!!) che arava i monti alla ricerca di quei "residui glaciali" che sono i forcelli o di quelle terribili creature che diventano le coturnici quando hanno già ricevuto le prime fucilate. Ora mi dedicherò alle beccacce concedendomi, come unica eccezione alla sportività del confronto, un moderno beeper.
                          Se poi in Piemonte riusciremo a sopravvivere al referendum che pesa sulle nostre teste, il prossimo anno farò ancora le stesse cose.

                          Chiudo con una nota per il bravo GGG che apprezzo e stimo e non vorrei si sentisse attaccato da me (e in ogni caso, come sempre, mi firmerò con nome e cognome).
                          Caro Gabriele tu apristi un bellissimo forum su un argomento che ti stava a cuore: ti rammaricavi di non trovare più gli stessi stimoli e passioni che provavi quando di collegavi i primi tempi. Io provai a dirti la mia e ....la penso ancora così.
                          Nel frattempo è passata molta acqua sotto i ponti e molti sono gli amici hanno abbandonato la frequentazione di quel bel confronto che erano le vecchie "polemiche" su chi fosse meglio tra setter e pointer, se fosse più difficile la beccaccia o il beccaccino e tante altre questioni che appassionano da sempre i cacciatori; quelli normali però e non quelli che vivono in altri mondi !!!!

                          Vi saluto e torno a fare quello che ho fatto dall'11 settembre: caccerò e mi godrò quelle sensazioni uniche.

                          Alessandro Bassignana

                          Commenta


                          • #14
                            No comment. Non ho parole.
                            Un netto off-topic per dire cosa? Nulla.
                            La discussione è stata inserita sulla sezione "Racconti di caccia", quindi non andava discussa e nemmeno criticata, semmai doveva essere partecipata, cosa che tu non hai saputo fare......, ma hai saputo criticare gratuitamente senza che nessuno te lo chiedesse, ma so da dove arriva l'imput.
                            Ma scusa Alessandro ce l'hai con me, oppure ce l'hai con tutto il mondo? A chi fai moralismi a me? Non credo che tu sia sulla buona strada, tu stai parlando con un cacciatore che ha quarantotto anni e caccia da quaranta anni. Non condivido una sola parola di quello che dici, continui a criticare chiunque e immagino da quale viscere arrivi il tuo astio. Tu generalizzi, su Caccia e Pesca di quelle porcate di cui parlavi, io non mi ci riconosco, ma tu metti tutti dentro il pentolone per fare un bel minestrone....., troppo facile, io faccio caccia vera, e non quella che pensi tu. Io mi sacrifico tutti i giorni per arrivare a certi obiettivi. Ho stravalicato le montagne di tutto il mondo e non mi rifugio nei pollai, come tenti di far credere alla gente. Come ben ricordi ti offrii la direzione del forum, ma tu da super eroe ti richiudesti a riccio, prendendo mille scuse, forse non hai avuto il coraggio, però continui a criticare chi forse potrebbe insegnarti molte cose. Portare avanti una community di 7000 iscritti non è da tutti. Era meglio se tacevi, ci facevi una gran bella figura, se questo posto ti fa schifo, non è obbligatorio frequentarlo, ma non ci venire a dire che la caccia vera è solo quella che fai tu, altrimenti farai ridere tutti. Leggo nei tuoi capoversi un sentimento di disappunto per il fatto che io faccio documentari per la TV. Guarda che potresti provarci anche tu a farli ed a proporli, ma non stare a criticare continuamente chi cerca di fare qualcosa x gli altri. Fai anche tu qualcosa di utile, oppure stai tentando invano di far chiudere questa discussione? Ebbene, i documentari saranno due ed alla gente piaceranno moltissimo, perchè è caccia vera, su selvaggina vera, con cacciatori veri, su posti veri, con cani veri, non all'altezza dei tuoi, ma ci stiamo organizzando.
                            E' talmente fuori luogo e fuori discussione quello che hai scritto, che ognuno potrebbe trarne le proprie considerazioni. Ti pregherei di non rispondere, hai avuto il tuo sfogo ed io ti ho replicato. Non sei nuovo a queste sparate, per cui ti consiglierei di stare alla larga da questa gentaccia, come me, che vive in questo forum. Parli di conflitti di interessi, di predilizioni, ma di cosa stai parlando? La discussione è stata chiusa perchè era off-topic, se ti interessa quella discussione aprine un'altra simile ma non uguale, che tratti lo stesso argomento. Se poi vuoi sapere le mie personali considerazioni sull'argomento, puoi chiamarmi e ti dirò quello che penso in privato: 3807235537, Andrea Mariani.
                            A pochi interessano le mie considerazioni, ma forse a te potrebbero interessare.

                            P.S.: la cosa che forse tu e nessuno sa è questa: questo forum è stato abbandonato da molti, ma guarda caso sono tutte persone di una certa età, che non vogliono accettare che la caccia è cambiata. Tutti quelli che rimangono e i nuovi che si iscrivono copiosamente in continuazione, sono giovani e giovanissimi al di sotto dei trent'anni e questa cosa è un successo per il forum e per tutti i suoi sostenitori. Evviva la gioventù che ci ascolta, con loro si che si riesce a dialogare......
                            Ultima modifica di Andrea Mariani; 3rd November 2011, 01:44.

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao Alessandro62

                              Senza voler entrare nel merito di alcuni dei tuoi appunti ti voglio dire una cosa.
                              Io ho la fortuna di gestire una riserva privata, sicuramente una delle più belle d'italia e mi sono preso quest'onere non per lucrarci qualcosa (infatti ci rimetto parecchi soldini), ma per poter fare una caccia di qualità evitando proprio quello che hai descritto tu.
                              Niente polli colorati o animali lanciati la mattina per i cacciatori.
                              Ci caccio io con cinque/sei amici e gli animali che sono stati lanciati sono stati immessi a partire da giugno.
                              Abbiamo fatto 15 campi a perdere, 60 abbeveratoi per la selvaggina e 30 mangiatoie automatiche, gabbie di cattura nocivi ecc.
                              Ci lavoriamo da un'anno e questo sarebbe perlomeno "stupido" se si concretizzasse con la cattura di un fagiano lanciato la mattina.
                              Questo potrei farlo in qualunque riserva per una frazione del costo sostenuto.
                              Gli animali immessi si sono aggiunti alle numerose covate di pernici rosse già presenti sul territtorio mentre per le starne abbiamo fatto un lavoro diverso.
                              Le cacciamo solo nelle due zone di confine mentre nel resto della riserva vengono rispettate al 100%.
                              Sono convinto che dall'anno prossimo avremo diverse covate.
                              La nostra pressione è assolutamente relativa e questo ci consente di gestire le cose in modo differente rispetto a qualunque altra riserva che alla fine dell'anno deve fare il bilancio fra entrate ed uscite.
                              Mi piacerebbe averti mio ospite per una giornata di caccia in modo che tu possa vedere con i tuoi occhi il posto, i selvatici presenti, il lavoro dei miei cani in modo da poter esprimere un nuovo giudizio con cognizione di causa.
                              Per quanto riguarda il filmato ti consiglio di vederlo, secondo me sarà bello, certamente migliore di quelli sulla tipica congelata e spero all'altezza dei migliori del canale.

                              Ciao
                              Ultima modifica di GGG; 3rd November 2011, 02:18.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X